Solder mask

Cosa è il solder mask

Il solder mask è lo strato protettivo colorato che copre il circuito stampato vero e proprio.

A cosa serve

La funzione apparentemente primaria del solder mask è quella di dare un colore al circuito stampato. Il colore tipico è il verde bottiglia scuro, ma non sono insoliti anche il rosso ed il blu, oppure il bianco nelle applicazioni per illuminazione.

Tuttavia ci sono altre ragioni più prettamente tecniche per cui ci è utile avere il solder mask:
  • In fase di montaggio : impedisce o almeno riduce la probabilità che si crei un corto circuito di stagno tra due piazzole, pin o conduttori in generale.
  • Durante l'utilizzo : ha una funzione protettiva nei confronti dell'ambiente e degli agenti atmosferici, che altrimenti aggredirebbero la vetronite del substrato e le piste.

Quando e come si definisce il solder mask

Il solder mask viene definito contestualmente alla progettazione del layout e sbroglio del circuito stampato stesso. C'è un file gerber dedicato per ciascuno dei due solder mask (top e bottom) e deve essere letto "in negativo", cioè vi sono definite le aree che non devono essere coperte dal solder mask.

Semplificando al massimo, se sul circuito stampato ci sono due piazzole su cui saldare i due estremi di una resistenza, le due piazzole saranno presenti anche sullo strato di solder mask, ad indicare che dovranno essere "scoperte" dallo strato protettivo.

Scendendo più in dettaglio, tipicamente l'area scoperta dal solder dovrà essere 2 mils (0,05 mm) più ampia della piazzola, così da prendersi un minimo di margine e compensare piccoli disallineamenti tra gli strati. Si può incrementare tale margine, ma è consigliabile avere almeno 4 mils (0,1 mm) di solder tra due piazzole, così da avere meno rischi di corto durante la saldatura.

Comments